Monti PrenestiniToday

Bellegra, consegnato all’arma dei Carabinieri il XII Premio della Solidarietà

Ritirato dal Gen. di Brigata Andrea Rispoli comandante Legione Lazio. Molto applaudito il concerto della fanfara degli allievi in piazza

Con una cerimonia semplice, ma efficace, si è svolta a Bellegra nell’aula consiliare gremita fino all’inverosimile la consegna del Premio Solidarietà all’Arma dei carabinieri.  Cerimonia voluta dal presidente della CRI di Bellegra Francesco Ferrante e per l’occasione era presente anche il rappresentante regionale della CRI dott. Adriano De Nardis e la Signora Dr.ssa Debora Diodati (presidente del centro Roma Sud) che prima di consegnare il Premio hanno esaltato il valore della solidarietà: “una valore che la Croce Rossa ha in comune con l’arma dei Carabinieri, i quali sono a tutela e al servizio dell’ordine pubblico e il caso emblematico è quello del loro lavoro un anno fa nei paesi terremotati del Centro Italia dove entrambe hanno portato lo slancio necessario per aiutare, con grande generosità quelle popolazioni martoriate ed a Bellegra, l’estate scorsa, in occasione dell’incendio durato 4 giorni  la presenza e soprattutto il coordinamento del Maresciallo  Rosario Cascio   Comandante la Stazione dei Carabinieri di Bellegra,  è stata importante insieme ai Vigili del Fuoco, ma soprattutto dei Volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa”.  

Il generale Rispoli

Il Premio Solidarietà all’Arma dei Carabinieri Darsi la mano non è darsi una mano” è stato ritirato dal Gen. di Brigata Andrea Rispoli  Comandante  dei Carabinieri della Legione Lazio, in città accompagnato dal  Col. Stefano Cotugno  (comandante la Compagnia di Frascati) e dal  Cap. Gianfranco Galletta (Comandante della Compagnia di Subiaco)  oltre che dal Mar. Maggiore Danilo Di Silvestro, del Commissario PS di Colleferro Dr Orlando Parrella accompagnato dall’Isp. Sup. Massimo Bruni. Il Generale Rispoli nel rispondere alle parole di congratulazioni all’Arma ha portato i saluti del Comandate Generale dell’arma Gen. Del Sette.“Voi avete il  senso della volontarietà. La disponibilità nei confronti del cittadino e questo senso permea anche i carabinieri, che devono donare il meglio di se stessi ai cittadini”.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

L’importanza del premio

Alla  importante manifestazione  svoltasi con la fattiva collaborazione dei sindaci di Rocca Santo Stefano e Roiate che hanno firmato un protocollo d’intesa con la Croce Rossa di Bellegra  e alla presenza di tutti gli altri  sindaci dei Paesi della Valle dell’Aniene, a cominciare da quello di Olevano Romano Dott. Umberto Quaresima a quello di Arcinazzo Romano On. Troja  e del presidente del Consiglio Regionale Daniele Leodori che ha raggiunto la cerimonia durante il concerto della fanfara dei Carabinieri in piazza.  

L’occasione è servita ai  dirigenti regionali e di Roma per consegnare a volontari della Croce Rossa, i diplomi che attestano l’impegno nella prestigiosa Associazione per oltre 15 anni. La serata si è chiusa con il bellissimo concerto in piazza dalla Fanfara della Legione Allievi Carabinieri di Roma, egregiamente diretta dal Maestro Mar. Magg. Danilo di Silvestro, concerto molto applaudito ed accattivante per le musiche eseguite che hanno coinvolto anche il pubblico in più occasioni.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

  • Sushi "all you can eat" a Roma: 10 ristoranti giapponesi da provare

Torna su
RomaToday è in caricamento